Maschera Neutra e Corpo Voce

MASCHERA NEUTRA E CORPO VOCE


Il corso è proposto a chi inizia lo studio della recitazione, a chi è più esperto ma vuole approfondire e allenare la connessione respiro-movimento-voce.

È un percorso fondamentale, al quale si attinge costantemente nel lavoro sul palcoscenico. È la strada che permette di conoscere l’osso della recitazione.

Al corso è possibile affiancare un workshop di costruzione della maschera neutra in cuoio.

Guarda il video di presentazione.


Lo stato neutro, stato di calma ed equilibrio.

Si entra nella maschera neutra come in un personaggio teatrale, con la differenza che qui non c’è un personaggio ma un essere generico neutro. Un personaggio ha dei conflitti, una storia, un passato, un contesto, delle passioni. Al contrario la maschera neutra è in uno stato d’equilibrio, di economia dei movimenti.

Con la maschera neutra dilateremo i momenti in cui la parola non esiste ancora: il prima delle parole e delle azioni. Ci sarà un lungo tempo per mimare il mondo esterno, “essere tutt’uno con …”, assumere il respiro delle cose per ritrovarlo nei personaggi assegnati e dar loro corpo e voce.

Le lezioni si dividono in tre momenti:

  1. preparazione fisica e mentale con esercizi di concentrazione e di analisi dei movimenti;
  2. pratica delle tecniche teatrali previste dal programma;
  3. improvvisazione

PROGRAMMA

Le improvvisazioni teatrali – l’analisi dei movimenti della vita

Le improvvisazioni teatrali libere e improvvisazioni teatrali con tema assegnato ci permettono di far affiorare all’esterno la condizione emozionale che si ha all’interno, mentre attraverso l’analisi dei movimenti (schiudersi/chiudersi; cadere/rialzarsi; spingere/essere spinto; tirare/essere tirato …) compiamo il percorso inverso: dall’esterno all’interno.

La maschera neutra

Lo studio della maschera neutra sviluppa sostanzialmente la presenza dell’attore in relazione allo spazio che lo circonda. Lo mette in una condizione di scoperta, d’apertura, di disponibilità a ricevere. Gli permette di guardare, capire, sentire, toccare le cose elementari, con la freschezza della prima volta.

La maschera neutra si identifica con …

La maschera neutra gioca ad identificarsi prima con gli elementi (acqua, terra, aria, fuoco), poi con gli animali, tentando di avvicinarsi il più possibile alle loro dinamiche. Si specchierà in ogni loro aspetto: dal più tranquillo al più violento. L’acqua può essere il mare calmo o in tempesta, può essere un  torrente in secca o in piena o una pozzanghera durante e dopo la pioggia, anche la goccia di condensa che si crea sulla finestra e che scivola. Così come una leonessa può essere in caccia, in difesa del cucciolo,  in relax ma non mancheremo di mimare anche la città e la città in rivolta

La trasposizione drammatica – il ritmo crescente (crescendo drammatico)

Ci appoggeremo alle dinamiche della natura per rappresentare meglio la natura umana in due modi: umanizzare un elemento o un animale, facendogli prendere la parola, mettendolo in relazione con altri… far parlare il fuoco significa evidenziare l’angoscia o la rabbia; recitare un albero fino a farlo parlare e agire come un essere umano, ossia impegnarsi in una trasposizione poetica del personaggio.

Partire dal personaggio umano che lascia intravvedere progressivamente (crescendo drammatico) gli elementi o gli animali da cui è costituito in profondità. Ad esempio: un tale che sta cercando fra le sue carte farà emergere il topo che sonnecchia in lui; un altro fiammeggerà d’amore o di collera, ecc…

La mimodinamica e il coro

Il percorso mimodinamico mette in gioco i ritmi, gli spazi e le forze degli oggetti di studio. Si lavorerà sui colori, le opere d’arte, le poesie. Il gruppo si farà muovere dall’emozione che suscita in lui l’oggetto scelto e ne rappresenterà le dinamiche.

La voce

Il corpo voce, la voce in maschera, la voce guidata (dal corpo), la voce che guida (il corpo)

20Minuti

Trailer di un film famoso da rendere al pubblico per mettere in pratica le tecniche accolte durante il percorso.

Il workshop di costruzione in cuoio di maschera neutra

Lavorare su di una maschera dall’esterno è didattica di molte scuole internazionali. Questa pratica infatti aiuta a comprendere il mondo della maschera da un altro punto di vista.

 

Per iscrizioni e informazioni clicca qui


Dettagli corso Maschera Neutra e Corpo Voce

Dal 24 ottobre 2018 al 17 aprile 2019
Il mercoledì dalle 19.30 alle 22.30
presso Atelier delle Arti (MM Repubblica)

22 incontri di 3 ore l'uno.
Iscrizione € 800.00 + € 20.00 di tessera annuale dell'Atelier delle Arti che dà il diritto di partecipare agli eventi organizzati dell'Atelier.

Per iscriversi al corso bisogna versando un acconto di € 50.00 entro il 10 ottobre 2018.

Massimo partecipanti 8. Minimo 5.
Ognuno è responsabile della propria assicurazione.